Fonti per la storia di Caiazzo in età moderna
Caiazzo.jpg

a cura di Armando Pepe

In questa sezione si pubblica la trascrizione di un complesso documentale, diviso per argomenti e sezioni, che riguarda la storia di Caiazzo in età moderna. S’intende qui offrire allo studioso, o al semplice lettore, degli strumenti per approfondire temi locali e/o più propriamente territoriali, anche in chiave comparativa. Descrizioni del feudo, apprezzi e carte di natura fiscale che, sia pure inserite nel più ampio contesto regionale, permettono una reale conoscenza dei luoghi, delle usanze, dei cultivar, delle persone e delle istituzioni caiatine tra XVII e XVIII secolo. Caiazzo, dal 1615 e fino all’eversione della feudalità, appartenne alla famiglia fiorentina dei Corsi. L’oculata amministrazione delle loro proprietà ha permesso ai Corsi di disporre, e costantemente implementare, una raccolta documentaria di grandezza non comune che, stando fisicamente presso l’Archivio di Stato di Firenze, non è stata molto esplorata dagli storici, sia dilettanti che accademici.

PAGE CREATED BY ARMANDO PEPE | STORIADELLACAMPANIA.IT © 2019

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg
The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License