Fusco, Giovanni Luigi

Dizionario biografico dei legionari fiumani provenienti dalla Campania

di Roberto Di Lorenzo

Nacque in Agnone (Isernia) il 26 marzo 1892 da Antonio e Fiorina Busico. Prestò servizio in qualità di tenente medico presso l’ospedale militare di Fiume dal 15 novembre 1919 al 30 agosto 1920 ed ebbe come superiore il capitano medico Antonio Tommaselli (originario di Alvignano, in provincia di Caserta, docente alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, durante il regime fu parlamentare nella Camera dei Deputati per la XXIX Legislatura e nella Camera dei fasci e delle corporazioni per la XXX Legislatura). Di proprio pugno declinò le sue caratteristiche fisiche: «un metro e settantadue centimetri di statura, capelli castani, occhi scuri e colorito bruno, viso e mento regolare, sopracciglia folte, naso aquilino con fronte ampia e una cicatrice nel mezzo». Per confermare l'avvenuta partecipazione all'impresa fiumana ci furono alcuni problemi poiché lo stesso tenente Fusco, nel settembre 1934, presentò istanza all’Ufficio Stralcio Milizie fiumane per ottenere il foglio di congedo, con cui, appunto, si sarebbe potuto certificarne il servizio come ufficiale medico nelle milizie dei legionari fiumani. Il 1° aprile 1935 gli venne comunicato dal capo dell’Ufficio Stralcio Milizie Fiumane Manlio Verde Aldrighetti che di documenti attestanti il suo «avvenuto servizio» a Fiume non ce n'era traccia. Tuttavia, a comprovare la veridicità delle affermazioni del tenente Fusco fu il suo superiore, il professore Antonio Tommaselli, il quale con una missiva inviata il 9 aprile 1935 all’Ufficio Stralcio Milizie fiumane ne attestava in modo preciso le date dell’arruolamento e del congedo, dichiarando di averlo avuto alle proprie dipendenze ed elogiandolo per l'operato svolto dal punto di vista scientifico e sanitario. Il 25 aprile 1935, con la pratica n° 6343, chiusa e siglata da Manlio Verde Aldrighetti, il prof. dott. Giovanni Fusco veniva riconosciuto come «legionario fiumano», ricevendo in allegato il gradito foglio di congedo, corredato della dichiarazione integrativa. Risiedendo per la maggior parte della vita a Caserta, nella frazione di Mezzano, si realizzò ampiamente nella professione medica, ottenendo la libera docenza in Clinica Ostetrica e Ginecologica e raggiungendo il primariato nel reparto di Maternità presso il locale ospedale civile "Sant'Anna e San Sebastiano".

Fonti e bibliografia

  • Gardone Riviera (BS), Archivi del Vittoriale degli Italiani, Archivio Fiumano, serie legionari, cartella 18/1380 «Giovanni Fusco».
  • Camera dei Deputati, Portale Storico: <https://storia.camera.it/deputato/antonio-tommaselli-18881005> [URL consultato il 28 giugno 2020].
  • Tom Antongini, Vita segreta di Gabriele D'Annunzio, Arnoldo Mondadori, Milano 1949.
  • Antonella Ercolani, Da Fiume a Rijeka: profilo storico-politico dal 1918 al 1947, Rubbettino, Soveria Mannelli 2009.
  • Antonella Ercolani, La fondazione del fascio di combattimento a Fiume tra Mussolini e D'Annunzio, Bonacci, Roma 1996.

PAGE CREATED BY ROBERTO DI LORENZO | STORIADELLACAMPANIA.IT © 2020

Hinc felix illa Campania est, ab hoc sinu incipiunt vitiferi colles et temulentia nobilis suco per omnis terras incluto, atque (ut vetere dixere) summum Liberi Patris cum Cerere certamen. Hinc Setini et Caecubi protenduntur agri. His iunguntur Falerni, Caleni. Dein consurgunt Massici, Gaurani, Surrentinique montes. Ibi Leburini campi sternuntur et in delicias alicae politur messis. Haec litora fontibus calidis rigantur, praeterque cetera in toto mari conchylio et pisce nobili adnotantur. Nusquam generosior oleae liquor est, hoc quoque certamen humanae voluptatis. Tenuere Osci, Graeci, Umbri, Tusci, Campani.
[Plinius Sen., "Nat. Hist." III, 60]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

Dizionario biografico dei legionari fiumani provenienti dalla Campania
Storia della Campania. Risorse in rete per la storia del territorio e del patrimonio culturale
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241686 | DOI 10.5281/zenodo.3901238

COME CITARE | CODICE ETICO | NORME REDAZIONALI | CREDITI E CONTATTI

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License